Wuxi, Jiangsu, Cina
Seguiteci:

Liberare la potenza della purificazione in camera bianca: Quattro condizioni vitali

Condividi da:

Liberare la potenza della purificazione in camera bianca: Quattro condizioni vitali

Quando si tratta di ambienti di camera bianca, il raggiungimento di una pulizia ottimale non riguarda solo il sistema di condizionamento dell'aria; si tratta di un approccio olistico che comprende tecnologia, costruzione e manutenzione. In questo articolo approfondiamo le quattro condizioni essenziali - pulizia dell'aria di alimentazione, tendenze del flusso d'aria, volume e velocità dell'aria di alimentazione e differenza di pressione statica - che sono cruciali per garantire l'efficacia delle misure di purificazione della camera bianca.

I. Pulizia dell'alimentazione dell'aria

Il cuore della pulizia:
La chiave per mantenere la pulizia nelle camere bianche risiede nelle prestazioni e nell'installazione del filtro finale all'interno del sistema di purificazione. In genere, si utilizzano filtri ad alta o a bassa efficienza. La scelta dipende da vari fattori, tra cui l'inquinamento ambientale, la proporzione dell'aria di scarico e la criticità della funzione della camera bianca.

Selezione del filtro giusto:

  • Filtri ad alta efficienza: Quando si deve affrontare un grave inquinamento ambientale o quando l'importanza della camera bianca richiede un margine di sicurezza significativo.
  • Filtri a bassa efficienza: Adatti a scenari meno critici con requisiti di prestazioni inferiori.

Tuttavia, la scelta del filtro appropriato non si basa solo sulla sua efficienza. È necessario considerare anche fattori quali le caratteristiche della camera bianca e le specifiche del sistema di purificazione.

Garantire l'aria pulita:
Il mantenimento dell'aria pulita va oltre la selezione dei filtri. Per garantire la pulizia dell'aria di alimentazione, sono indispensabili ulteriori misure:

a. Trasporto e installazione sicuri: I filtri devono rimanere integri durante il trasporto e l'installazione.
b. Strutture di installazione di qualità: La tenuta dell'installazione dipende in larga misura dalla qualità della struttura e dal rispetto delle linee guida di progettazione.

  • Per i filtri singoli, si consigliano i tipi di installazione non piegati per evitare perdite nel locale, anche se si verificano perdite.
  • L'uso di alloggiamenti terminali per filtri ad alta efficienza (scatole HEPA) garantisce la tenuta con facilità.
    c. Personale esperto di costruzione e installazione: È fondamentale che il personale sia ben addestrato e che abbia conoscenze e capacità di installazione.
    d. Tenuta ottimale del filtro: Considerare l'utilizzo di tecniche di sigillatura Gel seal o a pressione negativa per mantenere la tenuta richiesta.

II. Tendenze del flusso d'aria

Guida del flusso d'aria per la purezza:
L'organizzazione del flusso d'aria delle camere bianche differisce in modo significativo da quella dei locali climatizzati standard. L'obiettivo principale è quello di fornire l'aria più pulita all'area di lavoro per ridurre al minimo e controllare l'inquinamento dei materiali in lavorazione.

Principi di progettazione del flusso d'aria:

  1. Riduzione al minimo della formazione di vortici: Riduce l'introduzione di contaminanti dall'esterno dell'area di lavoro.
  2. Prevenzione della risospensione delle polveri: Riduce al minimo la possibilità che le particelle di polvere si depositino sui materiali.
  3. Flusso d'aria uniforme: Assicura una velocità uniforme dell'aria all'interno dell'area di lavoro, soddisfacendo i requisiti tecnici e igienici.
  4. Metodi di alimentazione e di ritorno dell'aria appropriati: Scegliere i metodi in base ai livelli di pulizia richiesti.

Diverse configurazioni del flusso d'aria:
Le camere bianche adottano diverse organizzazioni del flusso d'aria, ciascuna con caratteristiche uniche:
1) Flusso unidirezionale verticale: Flusso d'aria uniforme verso il basso, adatto a una disposizione efficiente delle apparecchiature e all'autodepurazione.
2) Flusso unidirezionale orizzontale: Raggiunge la pulizia ISO5 nella prima area di lavoro, ma può portare a un aumento della concentrazione di polvere con il passaggio dell'aria. Adatto a camere bianche con requisiti di pulizia diversi all'interno di un unico spazio.

  • La distribuzione locale di filtri ad alta efficienza può ridurre l'investimento iniziale, ma può provocare correnti parassite in aree specifiche.

Una corretta installazione delle tende è essenziale per una corretta organizzazione del flusso d'aria.

III. Volume di alimentazione e velocità dell'aria

Diluire l'aria inquinata:
Un volume di ventilazione adeguato è necessario per diluire e rimuovere gli inquinanti interni. L'altezza della camera bianca contribuisce a determinare il tasso di ventilazione richiesto, con criteri diversi per i vari requisiti di pulizia.

Considerazioni sulla ventilazione:

  • Per le camere bianche di Classe 1.000, considerare il sistema di purificazione ad alta efficienza quando si determina il volume di ventilazione. Per le altre classi di camere bianche, basare i calcoli sui sistemi ad alta efficienza.
  • Quando i filtri ad alta efficienza sono collocati centralmente in camere bianche di Classe 100.000 o quando si utilizzano filtri a bassa efficienza, considerare di aumentare la frequenza di ventilazione di 10-20%.

Sebbene il volume di ventilazione raccomandato fornisca una linea di base, è fondamentale assicurarsi che la velocità del flusso d'aria sia in linea con le specifiche di progetto.

Comprendere la velocità:

  • Per le camere bianche a flusso unidirezionale, la velocità del flusso d'aria consigliata è bassa, con una velocità verticale ≥ 0,25 m/s e una orizzontale ≥ 0,35 m/s.
  • Tuttavia, in alcuni casi, il raggiungimento dei livelli di pulizia previsti in condizioni di vuoto o statiche può non garantire la prevenzione delle interferenze da inquinamento durante il funzionamento. Pertanto, è essenziale mettere a punto l'organizzazione del flusso d'aria.

IV. Differenza di pressione statica

Mantenimento dell'integrità della camera bianca:
Il mantenimento di una pressione positiva all'interno di una camera bianca è fondamentale per prevenire l'inquinamento e sostenere il livello di pulizia desiderato. Anche le camere bianche a pressione negativa devono mantenere una pressione positiva rispetto alle aree adiacenti con requisiti di pulizia inferiori.

Raggiungere una pressione positiva:
La pressione positiva si ottiene quando il volume dell'aria di mandata supera quello dell'aria di ritorno e dell'aria di scarico. L'interblocco dei ventilatori dell'aria di mandata, di ritorno e di scarico garantisce una pressione positiva costante.

  • Quando il sistema si attiva, avviare prima il ventilatore di mandata, poi quelli di ritorno e di scarico.
  • Quando si spegne il sistema, spegnere prima il ventilatore di scarico e poi quelli di ritorno e di alimentazione.

Requisiti di pressione statica:
Lo standard federale statunitense (FS209A~B) specifica una differenza minima di pressione positiva di 0,05 pollici di colonna d'acqua (12,5Pa) tra la camera bianca e qualsiasi area adiacente a bassa pulizia quando tutti i punti di accesso sono chiusi.

Bilanciare la pressione positiva:
Il mantenimento di una pressione positiva eccessivamente elevata può comportare problemi operativi, come difficoltà nell'apertura delle porte, problemi di rumore e disagio per gli occupanti. Sebbene molti standard non specifichino un limite massimo per la pressione positiva, in genere si raccomanda di mantenere un intervallo compreso tra 10 e 30 Pa.

In conclusione, il successo della purificazione della camera bianca dipende da queste quattro condizioni cruciali: pulizia dell'aria di alimentazione, tendenze del flusso d'aria, volume e velocità dell'aria di alimentazione e differenza di pressione statica. Garantire che ogni elemento sia in linea con i vostri requisiti specifici è la chiave per mantenere un ambiente che soddisfi gli standard di pulizia e massimizzi l'efficienza operativa.


DOMANDE E RISPOSTE

1. Quali sono le considerazioni principali nella scelta di un filtro per una camera bianca?
La scelta del filtro dipende da fattori quali l'inquinamento ambientale, la proporzione dell'aria di scarico e la criticità della funzione della camera bianca. I filtri ad alta efficienza sono adatti per l'inquinamento grave o per le applicazioni critiche, mentre i filtri a bassa efficienza sono utilizzati per scenari meno critici.

2. Come posso garantire la corretta installazione dei filtri in una camera bianca?
Per garantire un'installazione corretta, è necessario puntare su un trasporto sicuro, strutture di installazione di qualità, personale ben addestrato e tenuta dei filtri. Per mantenere la tenuta, si consiglia di utilizzare tecniche come la tenuta Gel o la tenuta a pressione negativa.

3. Quali sono i principi di progettazione del flusso d'aria nelle camere bianche?
La progettazione del flusso d'aria nelle camere bianche mira a ridurre al minimo i contaminanti, a prevenire la risospensione delle polveri, a mantenere un flusso d'aria uniforme e a scegliere metodi di immissione e di ripresa dell'aria adeguati. Questi principi contribuiscono a garantire una qualità dell'aria ottimale.

4. Può spiegare la differenza tra le configurazioni di flusso d'aria verticali e orizzontali?
Il flusso unidirezionale verticale fornisce un flusso d'aria uniforme verso il basso, adatto per una disposizione efficiente delle apparecchiature e per l'autodepurazione. Il flusso unidirezionale orizzontale raggiunge la pulizia ISO5 in un'area, ma può portare a un aumento della concentrazione di polvere in altre zone, rendendolo adatto a requisiti di pulizia diversi all'interno di uno stesso spazio.

5. Perché è importante mantenere la differenza di pressione statica nelle camere bianche?
Il mantenimento di una differenza di pressione positiva garantisce che la camera bianca non sia contaminata e che rispetti il livello di pulizia desiderato. Anche le camere bianche a pressione negativa devono mantenere una pressione positiva rispetto alle aree adiacenti per evitare la contaminazione. Il bilanciamento della pressione positiva è fondamentale per evitare problemi operativi.

Categorie

Contatto

Per completare questo modulo, abilitare JavaScript nel browser.
it_ITItaliano
Scorri in alto

scarica i cataloghi YOUTH

Non esitate a contattare il nostro team.

Per completare questo modulo, abilitare JavaScript nel browser.

Lasciate un messaggio ora!

Volete parlare del nostro lavoro o di una sfida che state affrontando? Lasciate i vostri dati e vi risponderemo al più presto.

Per completare questo modulo, abilitare JavaScript nel browser.